Nh-Minor: “50 nuovi hotel entro l’anno prossimo”

Nh-Minor: “50 nuovi hotel entro l’anno prossimo”
24 Gennaio 12:17 2023 Stampa questo articolo

Apriranno 50 hotel in tutto il mondo entro la fine del 2024. È il piano di Nh Hotel Group e Minor International, il suo socio di minoranza, che promuoveranno sinergie e intensificheranno l’espansione dei loro 8 marchi: la società ha chiuso il 2022 con dati di business vicini ai 1.750 milioni di euro, superiori al 2019 grazie a una strategia commerciale focalizzata sui prezzi. La forte generazione di cassa del 2022 ha permesso di accelerare la riduzione del debito, iniziata nel 2021.

Su questa base finanziaria Nh Hotel Group punta a diventare uno dei player alberghieri più attivi in Europa e America Latina nei prossimi anni, con 27 nuove aperture pianificate tra il 2023 e il 2024 nel territorio in cui opera.

Queste new entry, che rappresentano un aumento di 4.471 camere nell’offerta della catena, includono le 7 nuove strutture Avani previste fino al 2024 in Europa e America Latina: Avani Alonso Martínez a Madrid, Avani Palazzo Moscova, Avani Rio Novo, Avani Frankfurt City, Quartiere dei musei Avani, Avani La Boheme e Avani Cancun. Si tratta di un marchio di fascia alta, rivolto ai giovani viaggiatori e si caratterizza per i suoi hotel dal design dirompente e funzionale, situati nei centri urbani e che offrono servizi differenziati.

Minor International aprirà invece 23 hotel con i marchi Nh Hotels, Nh Collection, nhow, Tivoli, Anantara e Avani nei prossimi 24 mesi. Di queste, 7 saranno le prime aperture del marchio Nh Collection in Asia – 2 in Qatar e 2 a Dubai – 2 in Cina e una in Thailandia, per un totatle di 2.122 nuove camere e 4 rappresenteranno l’approdo di Nh Hotels & Resort nel continente: 3 in Cina e uno in Thailandia per un totale di 847 camere.

Al Fitur 2023 il Ceo di Nh Hotel Group, Ramon Aragones, ha spiegato che la società ha accelerato la riduzione dell’indebitamento iniziata nel 2021 ed è stata la prima a cancellare il credito Ico della pandemia. Inoltre, ha evidenziato i progressi compiuti in termini di digitalizzazione come il Mobile Guest Service, grazie al quale i clienti possono avere i servizi alberghieri a portata di ano con la web app di soggiorno e l’installazione di tablet presso le reception.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Fabrizio Condò
Fabrizio Condò

Guarda altri articoli