#SalviAmoIlTurismo, i lavoratori degli hotel di nuovo in piazza a Roma

#SalviAmoIlTurismo, i lavoratori degli hotel di nuovo in piazza a Roma
23 Febbraio 15:34 2022 Stampa questo articolo

Chiusure e licenziamenti a raffica. Non si ferma la protesta dei lavoratori del settore alberghiero a Roma. Dopo i sit in delle scorse settimane, i dipendenti rimasti senza lavoro tornano a manifestare domani (24 febbraio) alle 10, in Piazza del Campidoglio, mentre nelle stanze del Comune si svolge una seduta straordinaria dell’Assemblea capitolina sul tema “Crisi del turismo a Roma”, che vedrà la partecipazione dei ministri Andrea Orlando (Lavoro e Politiche sociali) e Massimo Garavaglia (Turismo).

I manifestanti, appoggiati dai rappresentanti di Filcams Cgil Roma-Lazio, Fisascat Cisl Roma Capitale-Rieti e Uiltucs Roma-Lazio,  chiedono interventi urgenti a tutela dei salari e dell’occupazione nel settore, preso d’assalto da operazioni di speculazioni. Tra le principali vertenze quelle riguardanti gli storici alberghi Sheraton, Majestic, Ambasciatori e Cicerone, vere icone dell’hôtellerie romana, coinvolti in procedure di licenziamento.

Nell’annunciare il nuovo sit in dal titolo #SalviAmoIlTurismo, i lavoratori e le organizzazioni sindacali ribadiscono che manterranno alta l’attenzione finché le istituzioni e la politica non si interesseranno in modo serio del rilancio di un settore strategico per la Capitale e per l’intero Paese.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore