Tunisia, niente tampone per i viaggiatori vaccinati

Tunisia, niente tampone per i viaggiatori vaccinati
14 Febbraio 13:24 2022 Stampa questo articolo

La Tunisia allenta le regole d’ingresso per i turisti a partire dal 15 febbraio 2022. Sulla base dei progressi in termini di vaccinazione (l’82% delle persone con più di 40 anni, il 67% di quelle con più di 12 anni e il 100% del personale turistico ha completato i propri programmi di vaccinazione), e dell’applicazione del protocollo sanitario del turismo tunisino (PSTT) in tutte le strutture turistiche, ora il Paese semplifica l’accesso ai viaggiatori vaccinati.

L’Ente nazionale tunisino per il turismo ha annunciato, quindi, che d’ora in poi non saranno più richiesti i test per le persone vaccinate (dai 18 anni in su). Resta obbligatorio presentare all’arrivo un attestato che provi l’avvenuto completamento del ciclo vaccinale contro il Covid-19 o un passaporto vaccinale rilasciato dalle autorità sanitarie del paese di residenza.

Per le persone (dai 6 anni in su) che non hanno completato il ciclo vaccinale, queste possono entrare in Tunisia presentando un test negativo Pcr effettuato entro le 48 ore o antigenico effettuato entro le 24 ore precedenti l’arrivo. Infine, l’Ente comunica che potrebbero essere effettuati dei test a campione all’arrivo in Tunisia a persone dai 6 anni in su. In caso di risultato positivo, il soggetto dovrà osservare un periodo di autoisolamento di 5 giorni, e in caso di sintomi, l’autoisolamento è prolungato di due giorni.

Infine, le autorità tunisine hanno deciso di revocare il coprifuoco in vigore dal 12 gennaio scorso (dalle 22.00 alle 05.00) su tutto il territorio tunisino a partire da giovedì 10 febbraio 2022.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore