Visti e viaggi studio, Eduitalia: “Danno d’immagine incalcolabile”

Visti e viaggi studio, Eduitalia: “Danno d’immagine incalcolabile”
07 Settembre 12:53 2022 Stampa questo articolo

“Sono incalcolabili i danni di immagine che la carenza di personale in alcuni uffici visti nel mondo ha creato quest’estate alla credibilità internazionale dell’Italia in termini di accoglienza di studenti stranieri”. È quanto dichiarato da Eduitalia, associazione che si occupa di study abroad e che spiega come i giovani, invece di godersi l’emozione di un imminente viaggio da pianificare in Italia, durante la stagione estiva si sono ritrovati per mesi nel limbo di un appuntamento non dato: “mai, in 16 anni di attività, vi era stato nulla di simile, con studenti in lista di attesa per il visto anche fino a 4 mesi”.

Una situazione che ha portato, inoltre, alla disdetta di interi percorsi accademici e alla scelta di altre nazioni. “Ciò che crea seri danni all’immagine dell’Italia non è solo la cattiva pubblicità che proviene dal singolo studente – fa sapere Eduitalia – ma le future decisioni di agenzie, provider e responsabili di relazioni internazionali. Sia chiaro, però, che continuano a esservi numerosi uffici visti perfettamente funzionanti e che vi è riconoscenza per i consolati che, nonostante siano dichiaratamente a corto di personale, si sono fatti in quattro per accogliere tutte le richieste pendenti”.

La soluzione? Per Eduitalia è necessario che il Maeci (ministero degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale) “si ponga come obbiettivo quello di rinforzare gli uffici visti considerando anche, nella determinazione del salario del personale, lo status economico della città di assegnazione. Il protagonista del settore study abroad è un giovane che, nella maggior parte dei casi, ha raramente viaggiato da solo all’estero e si trova ad affrontare un lungo periodo lontano dalla sua famiglia. La richiesta del visto studio in diverse occasioni è il primo contatto reale che ha con l’Italia e le sue regole”.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Giulia Di Camillo
Giulia Di Camillo

Guarda altri articoli