Boeing-Embraer, arriva il via libera alla fusione

Boeing-Embraer, arriva il via libera alla fusione
17 Dicembre 15:23 2018 Stampa questo articolo

Dopo il tira e molla delle scorse settimane, con la Corte federale brasiliana che prima aveva stoppato la fusione per poi tornare sui suoi passi, Embraer e Boeing possono procedere alla fusione.

I due colossi dell’aviazione, infatti, hanno approvato i termini dell’accordo di partnership strategica che sancisce l’acquisto da parte della statunitense Boeing dell’80% delle azioni della società brasiliana Embraer. I termini  approvati definiscono ora il carattere della joint venture, inclusi gli aerei commerciali e le operazioni di service di Embraer.

La transazione resta soggetta – come ogni movimento di questo tipo –  all’approvazione del governo del Brasile, ovvero dopo l’insediamento il prossimo 1° gennaio del neo presidente Jair Bolsonaro, dopo la quale Embraer e Boeing intendono perfezionare i documenti per la transazione definitiva. “La chiusura dell’accordo sarà, dunque, soggetta alle approvazioni normative e degli azionisti e alle condizioni consuete di chiusura”, sottolinea la nota congiunta delle due società.

In base ai termini della partnership proposta, Boeing acquisirà l’80% della quota azionaria nella joint venture per un valore di 4,2 miliardi di dollari. Una volta che la transazione sarà conclusa, la joint ventura nell’aviazione commerciale sarà gestita dal management basato in Brasile, compreso un presidente e un ceo.

Boeing avrà il controllo operativo e gestionale della nuova azienda, che riporterà direttamente a Dennis Muilenburg, chairman, president e chief executive officer del colosso Usa. Secondo quanto dichiarato dai vertici delle due società Embraer manterrà il consenso contrattuale per alcune decisioni strategiche, come ad esempio il trasferimento delle operazioni dal Brasile.

«Boeing ed Embraer si conoscono molto bene grazie a oltre vent’anni di collaborazione e il rispetto reciproco e il valore che attribuiamo a questa partnership sono aumentati da quando abbiamo annunciato il nostro sforzo congiunto all’inizio di quest’anno», ha così commentato Dennis Muilenburg. Gli fa eco Paulo Cesar de Souza e Silva, presidente e chief executive officer di Embraer: «Siamo sicuri che questa partnership darà grande valore al Brasile e a tutta l’industria aerospaziale brasiliana. Questa alleanza rafforzerà entrambe le aziende sul mercato globale ed è allineata con la nostra strategia di crescita sostenibile a lungo termine».

Le aziende inoltre hanno concordato sui termini per un’ulteriore joint venture che coinvolge la promozione e lo sviluppo di nuovi mercati per il medium airlift KC-390 multi-missione, aereo a scopo militare.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore