Noleggio barche del futuro: Le Boat rinnova il patto con Beneteau

Noleggio barche del futuro: Le Boat rinnova il patto con Beneteau
12 Giugno 10:07 2024 Stampa questo articolo

Rinnovata la partnership strategica tra Le Boat e il Gruppo Beneteau. Il sodalizio porterà la più grande società di noleggio barche d’Europa a investire oltre 100 milioni di sterline (circa 118 milioni di euro) nei prossimi dieci anni in imbarcazioni con il marchio Delphia, il brand nato in Polonia e parte del Gruppo dal 2018.

L’accordo garantirà a Le Boat di offrire una gamma ancora più ampia di opzioni innovative per una crociera fluviale a guida autonoma: delle 400 nuove barche Delphia che saranno costruite nel prossimo decennio per Le Boat, 100 saranno realizzate entro tre anni e almeno 25 nel 2025. I nuovi ordini riguardano una combinazione dell’attuale gamma Horizon, già in produzione, più 34 esemplari di una nuova imbarcazione premium da una a due cabine, chiamata “Liberty”, che sarà varata nel 2025.

Le Boat da uff stampa

Inoltre, sempre in base all’accordo, verrà sviluppato un nuovo modello da tre a quattro cabine – da lanciare nel 2027 – interamente progettato in collaborazione con Le Boat, che ne avrà l’esclusiva per la versione charter. Tra le premium features, aria condizionata in tutti gli ambienti e un flybridge di qualità superiore.

Le nuove imbarcazioni entreranno a far parte anche nel Programma proprietàgestione di Le Boat, una formula che dal lancio della flotta Horizon, nel 2016, ha triplicato i suoi volumi. Attraverso il programma, infatti, un cliente può acquistare una barca nuova o usata che viene gestita e manutenuta da Le Boat e può godere ogni anno di otto settimane a bordo della sua houseboat – o un’imbarcazione simile – partendo da una delle 33 basi in 9 paesi e 17 regioni tra Europa e Canada e ricevendo una rendita fissa annuale, che la barca venga noleggiata o meno, con un’opzione di rivendita al termine di 7 anni. Tra l’altro, Delphia e LeBoat stanno lavorando anche per espandersi nel mercato nordamericano finalizzando la presenza in nuove località, sia per le vacanze charter sia per la vendita di barche.

Per Cheryl Brown, managing director di Le Boat, «è un accordo che sostiene il nostro percorso di crescita: una relazione che ci consente di sviluppare imbarcazioni di alta qualità a beneficio dei nostri clienti e di guardare positivamente all’espansione in Nord America: una fantastica opportunità per far crescere sia il lato charter sia quello delle vendite di barche».

Soddisfatto anche Erik Stromberg, vicepresidente Power&Motoryachts del Gruppo Beneteau: «Con una flotta premium composta da modelli Horizon, LeBoat è un partner chiave da molti anni. Con questo ulteriore passo continueremo la fornitura di Horizon e svilupperemo insieme un’imbarcazione innovativa, importante sia per l’attività di charter sia per il programma di proprietà e gestione di Le Boat».

La foto interna è stata inviata dall’ufficio stampa di Le Boat.
  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Andrea Lovelock
Andrea Lovelock

Guarda altri articoli