Horeca, Santanchè: «Tornano i buoni lavoro»

Horeca, Santanchè: «Tornano i buoni lavoro»
22 Novembre 13:58 2022 Stampa questo articolo

Una buona e una cattiva notizia nella nuova uscita ufficiale del ministro del turismo, Daniela Santanchè, incontrata a Roma a poche ore dall’ultimo Consiglio dei ministri che ha varato la legge di Bilancio. Quella buona riguarda il primo approccio del governo al turismo ricettivo, settore per cui – a parte l’autorizzazione del credito d’imposta per le strutture annunciata poche ore fa – sono stati resi disponibili i buoni lavoro per il comparto horeca.

« I voucher – ha detto la ministra – potranno aiutare il comparto a rilanciarsi, visto che quest’anno nel settore si era riscontrato un deficit di 250mila posti di lavoro e un buco di 6,3 miliardi di euro nel fatturato complessivo. È un provvedimento che tiene in considerazione i giovani, le nuove generazioni che dovranno essere protagoniste del turismo di domani. C’è poi l’altra misura di sicuro impatto che è la detassazione delle mance per chi eroga servizi di ristorazione».

Ma c’è anche la pessima notizia  sul versante della commercializzazione della meta Italia attraverso quell’hub digitale presentato alla Bit 2022 e per il quale l’ex ministro del Turismo, Massimo Garavaglia, aveva annunciato il decollo ufficiale in ottobre, e che in realtà  risulta in pieno stallo.

Si tratta di una grave impasse ammessa dalla stessa Santanchè: «Sarà pronto per marzo. Mi vergogno per il ritardo accumulato e per il  fatto che un Paese leader del turismo come l’Italia non abbia ancora un portale all’altezza delle aspettative. Purtroppo l’hub digitale, così com’era impostato, risulta carente nei contenuti. Per questo abbiamo deciso di intervenire con l’ausilio soprattutto delle Regioni che detengono il vero patrimonio dell’offerta turistica incoming, per poi coinvolgere seriamente gli operatori. Faremo a breve dei bandi ad hoc per finalizzare la presenza della componente privata in un portale realmente appetibile e fare in modo che ci sia davvero interesse da parte degli operatori a essere parte integrante di questa piattaforma».

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Andrea Lovelock
Andrea Lovelock

Guarda altri articoli