Lufthansa Group, i piloti Swiss Air minacciano lo sciopero

Lufthansa Group, i piloti Swiss Air minacciano lo sciopero
20 Settembre 07:48 2022 Stampa questo articolo

Nuova grana in casa Lufthansa Group, dopo l’accordo in extremis con i sindacati dei piloti tedeschi che ha evitato una nuova ondata di scioperi in Germania. Ora si preannunciano nuove manifestazioni in Svizzera: i piloti della controllata Swiss Air, infatti, hanno rifiutato la versione riveduta del contratto collettivo di lavoro, ritenendo insufficienti le proposte di miglioramento presentate da LH. Senza un ulteriore accordo, quindi, i piloti sono pronti allo sciopero nel mese di ottobre.

Una nota stampa di Swiss precisa che “alla fine di agosto i membri del sindacato Aeropers hanno respinto il nuovo contratto 2022 e da allora le parti stanno negoziando adeguamenti

Martedì scorso, infatti, il management ha presentato un’offerta che comprendeva varie misure. “Interventi per migliorare l’equilibrio tra vita privata e professionale, il trasferimento di alcune componenti variabili del salario sullo stipendio fisso, l’ aumento della retribuzione totale dei piloti a seconda dell’anzianità – riporta l’agenzia di stampa Adnkronos – Migliorie che hanno un valore di oltre 60 milioni di franchi rispetto al contratto 2022 respinto ad agosto”.

Aeropers ha rifiutato anche queste migliorie e ha quindi avviato la procedura per votare su l’indizione di un eventuale sciopero “a partire dal 17 ottobre”. Nonostante ciò, i vertici di Swiss fanno sapere che il dialogo è ancora aperto e si augurano che si siano ancora i margini per trovare un accordo.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore