Aeroporti italiani, anno record con 175 milioni di pax

Aeroporti italiani, anno record con 175 milioni di pax
25 Gennaio 07:00 2018 Stampa questo articolo

Cresce il traffico aereo negli aeroporti italiani nel 2017 secondo Assaeroporti che ha conteggiato 175,4 milioni di passeggeri negli ultimi dodici mesi con 1,5 milioni di movimenti aerei e 1,1 milioni di tonnellate merci trasportate.

Tra i primi dieci aeroporti il podio è formato sempre da Roma Fiumicino (41 milioni), Milano Malpensa (22,2 milioni) e Bergamo (12,3). Quarto posto per Venezia (10,4 milioni) che supera Milano Linate (9,5). A seguire Catania (9,1) e Napoli (8,6) che supera Bologna (8,2), Roma Ciampino (5,9) e Palermo (5,8).

Il traffico passeggeri, quindi, aumenta del 6,4% (10,7 milioni in più) rispetto al 2016, mentre i movimenti aerei crescono del +3,2%. Nei 38 scali italiani monitorati da Assaeroporti sono stati registrati, per la precisione, 175.413.402 viaggiatori. I risultati positivi sono trainati dal traffico internazionale sia europeo (+8,5%), sia extra Ue (+7,9%), mentre il segmento domestico è segnalato a un +3%.

Tra i sistemi aeroportuali in testa sempre Roma (Fiumicino e Ciampino) con 46,9 milioni di passeggeri, poi Milano  (Malpensa e Linate) con 31,7 milioni e Venezia-Treviso con 13,4milioni. Al quarto posto la Sicilia orientale (Catania e Comiso) con 9,6 milioni, il sistema toscano (Pisa e Firenze) con 7,9 milioni e della rete aeroportuale pugliese (Bari, Brindisi, Foggia e Taranto) con 7 milioni.

Anno record, infine, per il settore del cargo che, con un totale di 1.145.218,99 tonnellate di merci movimentate nel 2017, si attesta a quasi 102mila tonnellate in più rispetto al 2016. Lo sviluppo del trasporto aereo italiano appena descritto appare in linea con la crescita registrata a livello mondiale dall’Icao (Organizzazione Internazionale dell’Aviazione Civile) che registra un incremento passeggeri nel 2017 pari al +7,1%.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore